Commissioni a confronto nel trading online

Quello delle commissioni dei broker nel trading online è un argomento molto sentito, al punto tale che perfino il famoso portale specializzato www.faretradingonline24.com ha deciso di scrivere sull’argomento. Così, abbiamo deciso di dire anche la nostra. Per prima cosa andiamo a vedere nel dettaglio per fare un confronto reale la differenza di costi e di commissioni tra un broker di trading online come ad esempio Plus500 ed un broker bancario come Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo permette ai suoi correntisti di aprire un conto di trading online con un canone mensile di 25€, con il quale è possibile fare trading su tutti i mercati tranne il Forex e le opzioni binarie.

Oltre al canone mensile è necessario pagare delle commissioni su tutte le operazioni effettuate, come ad esempio lo 0,10% per le azioni e per i derivati, 7,7€ per i futures Ftse e via così.

Con Plus500 invece è possibile fare trading online con le opzioni binarie su CFD, Forex, materie prime, indici ed azioni, praticamente su qualsiasi tipo di prodotto finanziario.

Per aprire un conto di trading con Plus500 bastano soltanto 100€ di deposito minimo, con i quali inoltre si riceverà un bonus di 25€ di benvenuto. Non ci sono commissioni fisse da pagare ma viene applicato soltanto uno spread sulle operazioni davvero minimo.

Come potete vedere se volete iniziare a fare trading online non c’è confronto tra i servizi offerti dalle banche e dai broker, che rimangono utilizzabili soltanto dai clienti tradizionali e per investimenti classici come titoli di Stato ed obbligazioni.

Ovviamente questo succede perché per i broker il trading online è il business principale ed hanno puntato tutto sulla fruibilità del servizio e sui costi bassi, guadagnando soltanto sulle operazioni che vengono effettivamente portate a termine.

Commissioni e trading online, le nostre conclusioni

Oggi con la diffusione del trading online e di internet i migliori broker del trading online riescono ad offrire un servizio molto economico, senza commissioni, con depositi iniziali molto bassi e con spread applicati alle operazioni graduali e piuttosto bassi.

In questo modo qualora iniziaste a fare trading online con un broker come Plus500 o 24 Option non paghereste assolutamente nulla, soltanto una piccola differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita dei vostri investimenti, grazie ai CFD ed alle opzioni binarie.

Fare trading online è diventato veramente semplice ed economico, potendo iniziare anche con poche decine di euro ed un pizzico di fortuna, senza dover pagare alte commissioni come qualche anno fa.